M. MATHIEU: “GLI ANNALI AKASHICI DELL’UNIVERSO”

 

Sebirblu, 27 gennaio 2014
 
Cari Lettori, prima di presentare il messaggio ricevuto da Monique Mathieu sui Registri Akashici, vi fornisco qualche piccolo cenno sul loro significato per chi ancora non lo conoscesse.
 
Il termine “Akasha”, che in sanscrito significa etere o spazio, è il primo dei cinque elementi base dell’intero Universo, è la presenza viva che pervade tutto.
 
Quando si parla di Annali Akashici o Cronache dell’Akasha ci si riferisce alla Coscienza cosmica che funge da archivio, nella quale vengono impressi tutti gli accadimenti universali.
 
Questa onnipresente “registrazione” concerne tutte le situazioni, i pensieri, le emozioni, le parole, gli intendimenti e le azioni di qualsiasi Essere allontanatosi dalla Sorgente-Dio, fino al suo ritorno definitivo al punto d’Origine.
 
Contiene quindi, non soltanto l’intera storia di ogni Anima sin dagli albori della Creazione, ma anche la memoria immensa della vita dei mondi, delle galassie e dei sistemi stellari che costellano con le loro innumerevoli e varie esistenze lo spazio infinito.
Gli Annali Akashici dell’Universo
Domanda: “Esistono gli Annali Akashici che contengono le memorie di tutti i pianeti?”
Risposta: “Tutto ciò che vive è registrato in questi Annali dell’Universo. Nessuna esperienza va perduta poiché ne rimane la traccia che va al Padre, alla Sorgente, a Dio.
Quindi, a livello di individuo, di pianeta come di sistema solare, a partire dal momento in cui c’è vita ed essendo Dio presente in ogni cosa, tutto rimane inciso nell’immenso libro universale.
Questa “incisione” è molto più vasta della memoria akashica umana! (Che risiede nel corpo causale, vedere QUI; ndt).
È più esatto parlare di un gran registro cosmico, anche se non è come lo intendete voi sulla Terra; è una permeazione, un’impronta vibrazionale ed energetica piuttosto che un libro.
E dev’essere così perché il tracciato di ogni vita rimane profondamente impresso in ciascuna Particella vitale che viene emanata dalla Sorgente Divina, sia che si tratti di “piccole” Sue Scintille che animano i corpi degli uomini, quanto di enormi sfere come il Sole o i pianeti.

È ovvio che per un astro ci sia un’incisione maggiore che per una persona essendo molto più presente Il Principio originario.

Quando l’individuo terrestre avrà terminato il suo periplo nella materia, avrà fatto riemergere, attraverso tutte le sue esperienze, la Parte divina in lui.
Infatti, tali prove pervadono l’Anima che a sua volta trasmette allo Spirito l’aspetto più sostanziale di esse facendolo rifiorire. (Dopo la Caduta iniziale; vedere QUI eQUI; ndt).
L’Amore che viene emesso da ogni Essere si potenzia man mano che sperimenta la vita. Anche la Scintilla Divina aumenta così la Sua capacità emanante, sia quella di un uomo come dei vostri Fratelli di Luce o di un pianeta.
Anche noi dunque miglioriamo continuamente il livello del nostro Amore tutte le volte che lo doniamo perché più lo si effonde e più sentiamo che si incrementa.
Pure voi potete percepire questo. È come un nutrimento che date al vostro Ego ed è proprio quello che lo fa crescere.
Tutto ciò che esiste ha necessità di questo nutrimento! Il vostro organismo fisico, i vostri corpi sottili, ogni vita nell’Universo abbisogna dell’alimento adatto alle sue diverse forme.
Il solo vero sostentamento è l’Energia-Amore, perché essa mantiene in vita qualsiasi molecola esistente, visibile e invisibile, nel microcosmo come nel macrocosmo.
Gustave Doré

(“Amor che move il Sole e l’altre stelle” – Epilogo della Divina Commedia; ndt).

Nulla svanisce delle esperienze vissute su tutti i piani: quello umano, animale o dei diversi regni a livello planetario.
La vostra Madre Terra è profondamente permeata di tutto quello che è stato vissuto dentro e fuori di essa dalla notte dei tempi. Tutto l’ha pervasa: i vostri dolori come le vostre fortune.
Quindi, con tutte queste afflizioni, essa mette in evidenza il suo disagio per mezzo di ciò che voi chiamate terremoti, eruzioni vulcaniche, inondazioni e grandi uragani.
Sono manifestazioni della sua stessa sofferenza che sovente viene generata dalla vostra. La Legge di causa e di effetto agisce anche in questo caso.
Se voi foste sempre nella gioia, nell’Amore, nella pace, nel rispetto, la Terra, vostra Madre, sarebbe meravigliosamente felice e non ci sarebbe alcun segnale di violenza da parte sua, non avverrebbero più cataclismi.
Figli della Terra, non scordatevi che tutto quanto vivete ha un’importanza massimaper le vostre Anime e per il globo sul quale vi trovate, perché la coscienza di ogni sfera, sia del vostro mondo che di altri pianeti del vostro sistema solare sta evolvendosi enormemente.
Tutto sta per trasformarsi, dalla più piccola cellula vivente alla più grande.”
M. MATHIEU: “GLI ANNALI AKASHICI DELL’UNIVERSO”ultima modifica: 2014-01-28T15:40:32+01:00da subbuteo63
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento