L’UOMO E L’ESISTENZA

1455932_575679359195685_794504055_n

[…] Se l’Homo Sapiens non rigenera la sua energia vitale attraverso la terra, consapevolmente e apertamente, non può funzionare correttamente. Ha troppa energia nella testa, energia stanca, inquinata. Egli ha un radicale bisogno di guarire la ferita della separazione dalla Madre, qui intesa come Madre Natura, Madre Terra.

L’uomo necessita di ritrovare il proprio posto nel sistema Esistenza. Egli è un prodotto della Terra, nel suo senso più vasto di organismo planetario. Sono miliardi di anni che questo organismo evolve continuamente se stesso; a un certo punto ha prodotto la vita, ha prodotto l’intelligenza. Ha prodotti gli animali, e con questi ha iniziato a provare ad avere coscienza. Attraverso l’uomo, che si autodefinisce la tecnologia terrestre (se non universale) di punta, il pianeta sta prendendo coscienza di sé.

Non siamo i padroni della Terra; potremmo invece essere parte dei suoi occhi, del suo tentativo di comprendere, forse di evolversi. Meravigliosamente, il fatto di essere parte di un organismo, nulla toglie all’individualità del singolo. […]

Arshad Moscogiuri

Fonte: http://www.unavitafantastica.com

 

http://www.visionealchemica.com/luomo-e-lesistenza/

L’UOMO E L’ESISTENZAultima modifica: 2014-05-28T17:07:22+00:00da subbuteo63
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento