Monique Mathieu. Collere e crisi dell’ego

Collere e crisi dell’ego

Risultati immagini per Monique Mathieu. Collere e crisi dell'ego

«La collera si accende in modo diverso in ognuno di voi: può essere improvvisa, può durare a lungo, può spegnersi altrettanto facilmente di quanto è iniziata.

La collera è la mancata comprensione del rapporto con gli altri o con sé stessi. La collera è una mancata accettazione della reazione o del rapporto, ripetiamo, con gli altri o con qualcuno in particolare – talvolta una persona che si intromette – e con voi stessi.

La collera è quindi evidentemente collegata ad una mancata accettazione dell’altro, di ciò che è, rispetto a ciò che siete voi.

Talvolta la collera è come un fuoco di paglia, si estingue in fretta. In questo caso non è una vera collera, è una reazione dell’ego, un’incomprensione. Questa noi non la consideriamo una collera.

Risultati immagini per Monique Mathieu. Collere e crisi dell'ego

Quando avete un momento di reazione, dovete comprendere il motivo per cui la tal persona vi ha irritati, del perché ha generato in voi un disagio, disagio talvolta espresso con una collera o una reazione.

Voi volete controllare la collera e il non mollare la presa, ma il volerli controllare equivale a reprimere questo disagio in voi; non gli lasciate la possibilità di esprimersi con saggezza e comprensione.

Se controllate continuamente le vostre collere, esse vi soffocheranno perché la collera è un’energia associata alla paura!

L’abbiamo già detto, la paura è inserita in tutto ciò che vive nella materia e nei diversi regni, perché fa parte delle energie di terza dimensione; non potete sottrarvi! Potete soffocarla ed evitare che si esprima; potete lasciarla assopita in voi per tutta la vita senza nutrirla di continuo con le vostre paure e con le vostre collere, con i vostri nervosismi e con tutto ciò che è energia inferiore.

Non potete sapere quali associazioni possono esserci nei vostri diversi comportamenti. C’è la gioia, la fiducia, la serenità, tutto questo e molto altro ancora che fa parte dell’Amore, e c’è anche tutto ciò che è inferiore e che fa parte della paura. Ci troviamo di fronte ai due opposti: paura e Amore. Tuttavia questi due opposti sono complementari finché l’Amore non è sufficientemente forte da soffocare la paura.

Per poter realmente riuscire a passare oltre, a lasciare la presa, a comprendere gli altri, è innanzitutto necessario comprendere sé stessi!

Un malcontento rispetto ad una situazione è una crisi dell’ego! Quando avete una reazione eccessiva, cercate di comprendervi e di dire a voi stessi: “Sono in una crisi dell’ego, non è la mia parte spirituale che si esprime, è la mia parte umana!” Perché … voi siete umani!

La paura si nasconde anche nell’ego. Non dimenticate che l’ego non vuole passare in secondo piano! Dovete lavorare per capirlo e aiutarlo, ma ne avete bisogno. Se non aveste l’ego e la personalità, sareste praticamente inesistenti! L’ego è qualcosa di molto importante per l’essere umano, ma dovete comprenderlo e lasciare che si esprima solamente per motivi di evoluzione; dovete comprenderlo e trasformarlo con l’Amore che scaturisce dal vostro cuore.

Voi siete continuamente su diversi livelli di coscienza, in svariate realtà, e può essere difficile essere costanti, a meno che non facciate dell’Amore la priorità della vostra vita, se vedete sempre il lato positivo della vita, se non avete la benché minima reazione, il minimo giudizio o il minimo apprezzamento rispetto ad una qualsiasi situazione.

Potete incontrare delle persone che vi sembrano molto sagge, ma non conoscete il loro tumulto interiore, ciò che li agita; talvolta non conoscete il loro disagio perché essi non lo esprimono, perché vogliono sempre mostrare il loro lato migliore, offrire il miglior aspetto di sé stessi. Da cosa è generato tutto questo? Dall’ego, dalla personalità, perché essi vogliono semplicemente essere amati, apprezzati! Quindi spesso barano, e così facendo ingannano loro stessi! Anche se sembrano pieni d’Amore e di Luce, possono ingannare loro stessi!

Nella materia, la perfezione non esiste!»

Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :

  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome di Monique Mathieu.
Monique Mathieu. Collere e crisi dell’egoultima modifica: 2017-09-27T20:24:05+00:00da subbuteo63
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento