Monique Mathieu. Le paure

Le paure
Risultati immagini per Monique Mathieu. Le paure

“La paura ha una vasta gamma di basse frequenze, tale gamma è molto diversa da quella dell’Amore. Solo la frequenza vibratoria dell’Amore è elevata.

Tutto ciò che vive su questo mondo ha paura! La vibrazione della paura viene emessa da ogni tipo di vita in terza dimensione.

Il mondo minerale può provare la paura della distruzione. Gli esseri umani non hanno nessuna consapevolezza di cosa può vivere il mondo minerale, di cosa può essere la sua sofferenza e il suo Amore: quando i grandi cristalli vengono fatti esplodere con la dinamite per essere estratti dal loro luogo di esistenza, provano una grande sofferenza.

La sofferenza e la paura che si prova non è certamente la stessa per quanto riguarda il mondo animale e il regno umano.

Risultati immagini per Monique Mathieu. Le paure

I cristalli e i minerali possono esprimere telepaticamente la loro sofferenza e la loro paura. In quel momento, se esprimono la loro paura e la loro sofferenza, è necessario aiutarli inviando loro molta Luce e molto Amore.

Il secondo regno ad essere notevolmente colpito, e per il quale non vi rendete sufficientemente conto, è il regno vegetale. Credete che il regno vegetale non soffra quando le foreste bruciano?

Nel regno vegetale, soprattutto i grandi alberi comunicano tra di loro. Là, dove il fuoco brucia, la loro sofferenza viene comunicata anche a decine, centinaia di chilometri, e gli alberi che soffrono e che hanno paura chiedono aiuto ai loro simili, anche molto distanti, per accettare la loro distruzione.

Quando abbattete un albero, non sapete che questo albero può soffrire e avere paura.

Certo, voi utilizzate il legname! Tuttavia, prima di abbattere un albero ancora sano e vigoroso, potete mettervi in comunicazione con lui per eliminare la sua paura e la sua sofferenza, semplicemente ringraziandolo di offrire la sua vita per gli uomini, che ne faranno dei mobili, che se ne serviranno per le costruzioni o, purtroppo, per scaldarsi.

Diciamo “purtroppo per scaldarsi”, perché è un vero peccato che gli esseri umani non abbiano accettato l’aiuto offerto dai loro fratelli galattici, per usufruire di un’energia non inquinante e gratuita, in un certo modo eterna. Ma gli esseri umani sono fatti così! Essi hanno bisogno di potere, hanno bisogno di profitto, hanno bisogno di dimostrare a loro stessi che valgono e di essere al di sopra degli altri.

Il terzo regno è il regno animale. Potete vedere la paura di un animale, di qualunque tipo, sia che faccia parte degli animali liberi – che voi chiamate “animali selvatici”-, o che faccia parte degli animali domestici; quando per lui è giunto il momento di lasciare la Terra, o quando avverte che sta per essere attaccato, comincia a generare della paura.

Per gli animali, la paura è in un certo modo la loro salvezza. Li mette in allerta e, così, possono spesso salvarsi la vita. L’animale, dal più piccolo al più grande, può soffrire di paura; egli può essere colpito da quello che voi chiamate “esaurimento nervoso”, anche se questo si situa ad un livello del tutto differente da quello degli esseri umani – esaurimento generato dalla mancanza di considerazione, dalla mancanza d’Amore e dalla paura che può avere, dai comportamenti umani.

L’essere umano ha in sé i diversi regni: minerale, vegetale e animale. Gli esseri umani di conseguenza recuperano le paure ancestrali dei diversi regni, perché sono stati in contatto, in comunicazione con loro, fin da tempi molto antichi.

Gli esseri umani si sono spesso illusi pensando che nel corso delle loro incarnazioni passassero da un regno all’altro. Questo è stato insegnato loro unicamente per rispettare i diversi regni.

La telepatia esiste ed è sempre esistita tra gli esseri umani e i diversi regni. Quindi gli esseri umani percepiscono la loro paura e la loro sofferenza. Inconsciamente, si fanno carico di questa paura che nasce anche in loro.

Con le paure dei diversi regni sommate alle loro proprie paure si ottiene che gli esseri umani sono spesso completamente scollegati da loro stessi e dalla realtà; sempre timorosi, non possono assolutamente essere felici”.

«Le paure, come vi abbiamo già detto, hanno mille volti. Il problema è che gli esseri umani non riescono a vedere il loro vero volto; le subiscono, talvolta le nutrono, ma non sempre le riconoscono.

Se vi parliamo delle paure, è perché dovrete necessariamente fare tutto il possibile per riconoscerle al fine di sradicarle.

Prenderemo come esempio una delle tante paure: la mancanza di fiducia in voi stessi. Cercheremo di studiare i motivi di questa mancanza di fiducia.

La mancanza di fiducia può manifestarsi in diverse aree, tra cui la paura di non riuscire a realizzare ciò che gli altri si aspettano da voi; essi possono sottovalutare il vostro stesso valore, questo crea in voi delle paure reali, spesso nascoste, alimentando ulteriormente la vostra mancanza di fiducia.

Queste paure possono derivare anche dalla primissima infanzia, e anche dalla nascita. Un bambino che viene al mondo, percepisce le vibrazioni di tutto ciò che lo circonda; percepisce le vibrazioni di paura dei suoi genitori e della vita in generale. Egli è molto più ricettivo alle vibrazioni della paura di quanto lo siano gli adulti che molto spesso ignorano le loro stesse paure.

Alla nascita, un bambino è molto più sensibile alle vibrazioni della paura perché arriva da un mondo in cui essa non esiste, almeno come tale. La paura non esiste, ma può persistere ancora un po’ dopo la morte dell’essere umano, poiché l’anima è ancora troppo attaccata al suo corpo e alla sua vita.

Spesso, i neonati di notte piangono perché hanno paura. Hanno paura di ciò che intuiscono e percepiscono nelle vibrazioni, inoltre hanno paura della loro stessa esistenza, perché i neonati spesso sono ancora in relazione e in collegamento con la loro vecchia vita, hanno la capacità di percepire il loro futuro, non nella sua globalità, ma nelle diverse esperienze previste nella loro vita.

Pertanto dovete rassicurare un bambino che ha paura e, voi adulti, dovete evitare di parlare di paura davanti a loro! I neonati, i bambini e gli adolescenti sono costantemente immersi nella paura! Accendete quelli che chiamate “televisori”: viene sempre diffusa della paura! Anche quando accendete la radio la paura viene diffusa di continuo.

Finché la paura nutre la paura, essa distrugge gli uomini! Finché sarà così, il vostro mondo non potrà trovare la serenità, la gioia, la fraternità e l’Amore.

Vi siete posti la seguente domanda: “Perché, nelle informazioni, molto raramente parlano delle cose meravigliose della vita?”

Ci sono molti ragioni per questo. Esiste una ragione che risiede nelle profondità di ogni essere umano. Dato che gli esseri umani non possono estirpare da loro stessi il concetto di paura, questa paura, che è una vibrazione, esiste e chiede solo di saziarsi, di nutrirsi di tutte le vibrazioni di paura.

In che modo gli esseri umani nutrono le proprie paure? Semplicemente appassionandosi a cose totalmente inferiori, come ad esempio ai film dell’orrore, a crimini atroci, o appassionandosi a esperienze sensazionali ecc.

Nella vostra società, durante incidenti o eventi difficili, alcune persone «si precipitano» a guardare, fotografare! Perché? Semplicemente perché la paura che è dentro di loro ha bisogno di nutrirsi di una paura esterna.

Non abbiamo mai affrontato questo discorso, ma ora, è necessario che lo sappiate! Se siete consapevoli che la vostra paura cerca di nutrirsi di una paura che arriva dall’esterno, sarete più vigili! Siate consapevoli che la vostra paura cercherà di nutrirsi con le vostre carenze, con le vostre gelosie e con la vostra bassa stima di voi stessi.

Come abbiamo appena detto, la paura ha mille volti; è sempre molto astuta nel trovare del cibo. Quindi ponetevi delle domande!»

«Alcuni esseri umani hanno già fatto molta pulizia sradicando alcune paure, tuttavia altre paure potranno tornare in superficie perché, come vi abbiamo già detto, la vibrazione paura fa parte di ciò che siete, fa parte della materia. La paura, ancora una volta, può dipendere da una mancanza di fiducia in voi e, in generale, da una mancanza di fiducia nelle vostre capacità, siano esse intellettuali o materiali.

Esistono mille motivi per cui le paure che vi circondano entrano in voi facendo crescere le vostre stesse paure.

Noi vi consigliamo di chiederci aiuto, di chiedere aiuto alle vostre guide, all’Universo, a Dio durante le vostre meditazioni. Chiedete di essere aiutati nel comprendere meglio le vostre paure per poterle dissolvere, annientarle nella Luce e nell’Amore.

Se non conoscete le vostre stesse paure, non potrete mai sconfiggerle! Molte persone non sono consapevoli delle loro paure; lo stress fa parte delle paure; la mancanza di qualcosa è una delle più grandi paure, soprattutto la mancanza di stima per voi stessi!

Perché questa mancanza di stima? Perché avete sempre paura dello sguardo degli altri! Avete paura di essere giudicati, avete paura di non essere amati, avete paura di essere sottovalutati, ecc.

È necessario che lavoriate per distaccarvi dallo sguardo dell’altro. L’altro può giudicarvi, ma non vi conosce, per cui il suo giudizio è totalmente arbitrario. Dato che può conoscervi solamente attraverso il suo punto di vista, è in errore! Solo voi potete avere il giusto punto di vista rispetto a ciò che siete e rispetto alle vostre paure.

Perché avere sempre bisogno dell’apprezzamento degli altri? Perché voler essere meglio degli altri? Per essere apprezzati, come potreste dire, “per il vostro vero valore”? Qual è il vero valore delle cose? Per voi, il vero valore potrà essere una determinata cosa, con un margine da uno a dieci. Per l’altro, non sarà la stessa cosa, questa persona non avrà la stessa consapevolezza del valore delle cose, del proprio valore o del valore degli altri.

È importante, Figli della Terra, che riflettiate su tutto questo, che pensiate a questa vibrazione per ridurla al massimo; sradicarla totalmente sarebbe molto difficile, a meno che non siate un saggio o un santo, comunque anche i saggi e i santi hanno vissuto la paura.

Ci sono le paure terrestri e quelle non terrestri. Vi faremo un esempio.

Quelli che chiamate grandi santi (o grandi iniziati), hanno dovuto combattere le proprie paure. Queste paure potevano provenire dal piano dell’astrale; potevano provenire anche dalle profondità di loro stessi, ma non ne erano consapevoli.

Per evolvere, dovete far risalire tutto ciò di cui siete stati impregnati: tutte le vostre sofferenze, tutte le vostre contrarietà che, dalla primissima infanzia, si sono impresse nella vostra personalità e nel vostro cammino spirituale.

In qualche modo, la paura è vostra nemica. Potete fare in modo che sparisca sempre di più, o semplicemente farla morire di fame; essa ci sarà sempre, perché è una vibrazione che appartiene alla materia, ma non si esprimerà più attraverso la vostra personalità.

Se rimane un po’ assopita in voi, se non la nutrite, potrete realmente evolvere nella Luce, nell’Amore, nella fraternità, nella gioia e nella fiducia!

A titolo d’esempio, diremo che le paure si possono collocare nella dipendenza. La dipendenza è anch’essa una paura. Le paure possono collocarsi nella dipendenza, e la dipendenza può situarsi a livello del potere, a livello del denaro. La dipendenza deriva da paure generate dalla paura che possa mancare qualcosa. Per tutte le persone soggette alle dipendenze – qualunque esse siano – le dipendenze sono sempre collegate alle paure, a qualcosa che manca. Essere privi di qualcosa è una paura: paura di non avere denaro, paura della mancanza di cibo, paura di essere in cattiva salute, ecc. Tutto è sempre collegato alle paure!

Esiste anche la paura di non essere amati! Questa è la più grande paura dell’umanità perché ogni essere umano ha un bisogno viscerale di essere amato.

All’inizio, in quanto neonato, l’essere umano ha bisogno di essere amato dai suoi genitori, questo Amore lo rassicura! Il neonato entra in un mondo terribile, con vibrazioni estremamente difficili per un neonato che giunge spesso da piani elevati, da piani di Luce. Quando ha dei genitori che lo amano, e anche se i genitori non conoscono il processo della paura, l’Amore che gli prodigano, calma la sua profonda percezione delle basse vibrazioni della materia di terza dimensione.

Ad ogni età, la paura si fa sentire: la paura di fallire a scuola, la paura di fallire in un’unione, la paura di fallire sul lavoro.

Se comprendete tutto ciò, potete far morire di fame queste paure avendo fiducia e dicendovi: “Io sono aiutato, io posso avere fiducia!”

Dal momento in cui vorrete realmente sradicare le vostre paure e non le vorrete più nutrire, noi vi aiuteremo, siatene certi!

Siate certi che colui che, realmente, con tutto il suo cuore, con tutta la sua fede, chiede aiuto per evolvere spiritualmente, sarà ascoltato e aiutato in funzione della volontà che avrà messo nell’avanzare sul cammino spirituale.

Potete chiederci tutto l’aiuto che desiderate e noi vi daremo questo aiuto. Tuttavia ricordate che avete anche il vostro cammino evolutivo da compiere.

Vi diremo ancora questo: il vostro mondo va male! Questo non è uno «scoop», come dite voi sulla Terra! Lo sapete, lo vedete, lo percepite!

Il mondo vibra nella paura, ancora una volta nutrita dai vostri media. I giornali, televisivi o cartacei, che parlano di catastrofi e di paure, fanno audience o fanno aumentare la vendita dei giornali. Le persone che dirigono l’informazione non si rendono conto che in tal modo soddisfano le loro stesse paure.

Dovete essere consapevoli che la paura generata attualmente nel mondo è una vibrazione che nutre alcune entità totalmente distruttive e negative per l’essere umano. Siate inoltre consapevoli che nutrendo le vostre stesse paure nutrite anche entità che si alimentano di questa energia.»

Ve ne riparleremo, se sarà necessario. Ora abbiamo parlato in un certo modo; quando sarà giunto il momento, ne riparleremo in modo leggermente differente, vale a dire che vi daremo ulteriori informazioni».

Potete riprodurre questo testo e darne copie secondo le seguenti condizioni :

  • che non sia tagliato,
  • che non subisca nessuna modifica di contenuto,
  • che fate riferimento al nostro sito  http://ducielalaterre.org
  • che menzionate il nome di Monique Mathieu.
Monique Mathieu. Le paureultima modifica: 2017-09-27T20:21:03+00:00da subbuteo63
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento