Dipendente dell Area 51 afferma di aver pilotato un’astronave extraterrestre

Un uomo che sostiene di essere un ex dipendente nell’Area 51 ha pubblicato il suo video attraverso il quale sostiene di aver pilotato un’astronave extraterrestre costruita all’interno della segretissima base militare e che in qualche modo sarebbe riuscito anche a viaggiare nel tempo durante il collaudo del velivolo altamente classificato .
In un video prodotto e caricato da ApexTV, un uomo che si presenta come Robert Miller, fornisce alcuni retroscena personali (come quando suo padre lavorava nell’Area 51) per poi avvertire il telespettatore che ciò che sta per rivelare gli potrebbe costare cara la vita o messo a tacere da parte di alcuni agenti prezzolati dal governo degli Stati Uniti.
Secondo quanto riportata dal sito infinityexplorers.com Miller insiste nel sostenere di essere stato scelto per partecipare a segreto un programma governativo presso lo stabilimento Groom Lake nell’Area 51, e che subito dopo il suo arrivo è stato accolto da strani individui vestiti di nero.
Egli fu presto informato che sarebbe stato addestrato solo per diventare il pilota collaudatore di un nuovo velivolo sviluppato attraverso la retroingegneria condotta sui resti di una navicella aliena schiantatasi nel 1947 nel remoto deserto di Roswell.
L’autore del video descrive brevemente e quindi approfondisce le sue presunte esperienze avioniche all’interno dell’Area 51. Ecco cosa afferma:
Ricordo di essere stato portato all’interno di un’astronave e fatto accomodare al posto di pilotaggio. Nel suo interno vi era spazio solo per una persona. Ho guardato intorno a me e nella cabina ho notato solo un posto a sedere. Nessun joystick, nessuna cloche, nessun altro comando elettronica. 
Tuttavia, vicino al posto di pilotaggio ho notato la presenza di uno strano casco simile a quello indossato dai piloti dei moderni Jet. Gli ingegneri mi hanno detto che la navicella era controllata telepaticamente. Mi hanno inoltre riferito di che la navicella era stata progettata per fluttuare da terra, anche se finora nessuno era riuscito a farla decollare. Invece, mi è stato detto di immaginare di essere parte integrante della navicella, per cui ho subito iniziato a pensare a me stesso nel momento in cui iniziavo a galleggiare in aria. Improvvisamente, una volta entrato in sintonia con la navicella ho sentito delle strane vibrazioni. 
Solo a questo punto mi sono accorto che mi trovavo a 150 metri da terra e che le vibrazioni del motore erano improvvisamente cessate. 
Un particolare importante, nella navicella non vi era alcun pulsante di espulsione. Durante l’esperimento mi sentivo particolarmente indifeso e a tratti incosciente. Quando ho ripreso i sensi, mi sono accorto che mi trovavo sdraiato su un letto d’ospedale e piantonato da un uomo vestito di nero il quale mi ha spiegato cosa era successo durante i test. Secondo lui, poco prima che la navicella cadesse a terra e scomparisse nel nulla si è verificata una forte esplosione“. Secondo gli scienziati, Miller potrebbe aver violato le limitazioni dello spazio e quindi essere riuscito a viaggiare avanti nel tempo. Se diamo retta ai commenti pubblicati sul video così come gli altri video pubblicati da ApexTV , emerge che tutti i suoi contenuti sono estremamente discutibili.
Il video non contiene nient’altro che la testimonianza di “Robert Miller”, nessuna foto, testimonianze o qualsiasi prova affidabile che potesse avvalorare la sua esperienza. Tuttavia, molti commentatori credono di aver compreso a cosa vuole fare riferimento “Robert Miller” nel suo video.La storia di Robert Miller la dobbiamo accettare come autentica o si tratta solo di una burla?
Dipendente dell Area 51 afferma di aver pilotato un’astronave extraterrestreultima modifica: 2018-01-12T16:56:39+00:00da subbuteo63
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento