CIÒ CHE CI CIRCONDA

“Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso.” (Albert Einstein) Quando gli scienziati arrivarono a penetrare nel sistema dell’atomo, cominciava un’epoca nuova per l’umanità. Constatarono, con stupore, che l’oggetto apparentemente più denso, era fatto soltanto di spazi vuoti dove era solo movimento: crollava un idolo. Non si trattava più di materia, ma di energia, forma invisibile delle potenze nascoste dell’universo. … Continua a leggere

IN PROGRESSIONE …

Non dimenticarlo camminiamo sopra l’inferno guardando i fiori. (Issa) Pensare all’universo in termini di luce, frequenze ed energie di varia frequenza, nelle modalità che ci sono familiari grazie allo studio della luce fisica, non è un atteggiamento semplicemente metaforico; è invece un modo di pensare naturale e potente perché la luce fisica è un riflesso di quella non fisica. La … Continua a leggere