“Siamo in una transizione verso il nuovo mondo”. Le idee di Lev Klykov

Il vecchio mondo sta morendo. Per ritrovarsi nel futuro, occorrerà possedere alcune proprietà dell’anima. La “nuova Casa” per l’uomo del futuro è già pronta, ma solo coloro che sapranno costruire il futuro, andranno nel Nuovo Mondo.

Lev Klykov

Lev Klykov

Questo signore di 83 anni è l’accademico Lev Klykov. Malgrado le sue sembianze da eremita o profeta è, in realtà, uno scienziato che ha lavorato per tutta la vita nei campi dell’elettronica, dell’informatica e dell’ottica. Da quando aveva 30 anni studia le religioni del mondo e dal 1998 si dedica allo studio del fenomeno “uomo”, in base alla sintesi della coscienza e dei suoi prodotti: la religione, la metafilosofia, le scienze, la psicologia, le esperienze esistenziali. Ha scritto molti libri. Ecco una breve sintesi di alcune sue idee:

La Transizione

Il vecchio mondo sta morendo. Per ritrovarsi nel futuro, occorre possedere alcune proprietà dell’anima; in breve, tutto dipenderà da come una persona vede se stessa e gli altri uomini, in che rapporti è con Dio, come riesce a gestire la sua coscienza, come vede il suo futuro, come giudica le cause delle sue malattie. La coscienza dell’uomo, il suo livello e la sua sintonizzazione ne determinano il destino.

La “nuova Casa” per l’uomo del futuro è già costruita e aspetta i suoi futuri inquilini.Sono tutti invitati, ma ognuno deve trovare da solo la strada verso il futuro. Questa strada richiede molta fatica spirituale…

Affronteranno la transizione e andranno nel nuovo mondo, solo coloro che sapranno costruire il futuro; i fannulloni resteranno fuori bordo e condivideranno il destino del mondo che sta morendo. Sarà Dio a scegliersi i costruttori, e non serviranno a nulla i soldi o le raccomandazioni.

Il concetto del mondo del Nuovo Uomo

Il Nuovo MondoHa sei basi:

1) L’uomo è un essere dalla natura divina che deve prendersi cura dell’umanità, degli animali, dei vegetali e delle risorse della Terra.

2) Dio non è manifestato ma è conoscibile. E’ possibile comunicare con lui, Dio è nella coscienza dell’uomo.

3) L’Uomo diventerà Dio, ma prima deve imparare a gestire la sua coscienza. Coloro che andranno nel nuovo mondo devono sapere tenere tra le mani il timone (la preghiera).Padroneggiare la propria coscienza è una condizione necessaria per condurre una vita libera.

4) I padroni del mondo che sta morendo, vorrebbero nascondere le loro malefatte nelle fiamme della fine del mondo. Ma il periodo della transizione è sufficiente perché ognuno abbia ciò che si merita, e ognuno ha il diritto di trasformarsi per una nuova vita, se vorrà e se potrà. Esistono molte profezie… ma solo il Padre conosce la verità. Tutto dipende da noi, dagli uomini incarnati oggi, dalla nostra responsabilità e forza spirituale.

5) La salute non si compra, perché ha una base spirituale. Qualsiasi guarigione è prima di tutto spirituale, la malattia si risolve, quindi, con metodi spirituali. Lo sviluppo spirituale è l’unica via reale per avere la felicità.

6) Lo sviluppo spirituale è la comprensione del fatto che la vita è una scuola. Quando smetteremo di fare errori, costruiremo da soli il nostro corpo, a nostro piacimento. Per ora, qualsiasi situazione spiacevole ci insegna qualcosa, è una lezione, un esame. Tutto ciò che non è stato capito si ripeterà.

Che cos’è la spiritualità?

La gente ne parla senza capire bene il significato di questa parola. E’ sorta quando i sacerdoti non erano ancora legati alla magia, e il suo senso era ancora inalterato ai tempi di Cristo. In seguito quasi tutti i sistemi religiosi hanno fatto ricorso alla magia, e le capacità magiche sono stata equiparate alla spiritualità. Ma allo spirito la magia non serve, lui può fare tutto da solo, la magia serve per una persona senza spirito, per sopravvivere nel mondo fisico.

Lo spirito creatore possiede un organo per provare delle sensazioni nel mondo delle idee, lo conosciamo bene: è il cuore. E’ difficile comprendere la conoscenza del cuore senza conoscere le leggi dell’etica. In un mondo etico, le cause delle azioni dell’uomo, le azioni stesse e le loro conseguenze hanno un contenuto e un senso… non c’è posto per l’inganno. E’ una delle ragioni del perché al mondo dell’etica non è permesso di far parte del patrimonio della conoscenza unitaria.

Lo Spirito è gestito dal Creatore, e se l’uomo non conosce i piani del Creatore su se stesso, non potrà vivere la sua vita senza errori. Ogni uomo, prima di incarnarsi sulla Terra, conosce lo scopo della sua incarnazione, è come se facesse un contratto per realizzare un obiettivo. Ma, dopo aver fatto il primo respiro, dimentica tutto. Avete mai pensato allo scopo della vostra vita? Che cosa state facendo qui?

Un sistema vivente-uomo si manifesta su tre piani contemporaneamente: mentale, astrale e fisico. L’uomo ha il libero arbitrio, ma quasi tutte le sue azioni sono determinate dallo stato del suo spirito, dell’anima e del corpo. E se il corpo fisico è ben studiato dalla scienza, essa non sa dire nulla sugli altri componenti o corpi dell’uomo, poiché questi sono di tipo “sottile”. I concetti del mondo sottile, infatti, sembrano non collegati alla fisica, ma è illusorio, perché tutti i fenomeni del mondo fisico hanno una sostanza etica, e le leggi dell’etica sono quelle fondamentali…

La qualità dell’esistenza di un sistema vivente, è data dal livello della sua auto organizzazione. Sapendo che la vita è una manifestazione dell’armonia tra la creazione e la distruzione, al posto di questo criterio si può metterne un altro: il livello dell’armonia come la caratteristica del livello della vita. E visto che alla base della vita si trova la coscienza che crea e gestisce, si può parlare del livello dell’armonia nella coscienza di un sistema vivente.

Nel mondo fisico ci si può spostare dove si vuole. Nel mondo etico ogni creatore può stare solo dove lo portano le qualità della sua anima. Lo spirito e l’anima sono sempre insieme, nel mondo etico, mentre il corpo fisico, a causa dell’imperfezione del processi di transizione, può restare indietro. Ciò riguarda sia la malattia che la guarigione. Non appassionatevi dunque alle pulizie del corpo senza una precedente pulizia spirituale, poiché tali azioni aprono la strada a programmi distruttivi.

Il Messaggio (dalla pagina Facebook di lev Klykov)

Crollo del sistemaCari miei, per fortuna, il Sistema che si nutre delle nostre paure, della nostra ignoranza e avidità, oggi sta crollando. Ha raggiunto il punto critico e, agonizzando, esegue la sua manovra più spericolata, pur di mantenere il suo potere…ancora per un giorno, ancora per un’ora, ancora per il tempo di un respiro.

Noi possiamo stare ad aspettare che il sipario cada da solo o prepararci alla sua caduta, avvicinandoci a ciò che siamo veramente. Per conoscere la verità sulla nostra natura e sui nostri obiettivi. Per accettare l’impossibile e vedere, dalle nostre finestre, un mondo Nuovo pieno di miracoli e di gioia.

Un mondo senza le paure, senza l’odio, senza la negazione di se stessi. Un mondo dove ci sarà abbastanza energia per creare tutto ciò che vogliamo, direttamente dall’aria. Per capire di non aver bisogno del petrolio, del gas, dei soldi, dei media, della religione e dei governi per essere sulla retta strada.

Possiamo costruire il nostro futuro dall’energia della nostra anima che ci hanno costretto a dimenticare. Per spezzare le catene del karma e ricordare che siamo un Infinito Uno. Che siamo UN MONDO, UN’ANIMA, UN AMORE. Che il nostro VERO E UNICO DIO non sta sulla nuvola a pettinarsi la barba e a punire la gente per i peccati, aspettando però il pentimento e l’amore.

Il nostro Creatore, il Supremo, l’Assoluto, la Verità… non vuole l’adorazione, i sacrifici, le preghiere che portano via la nostra energia, che invece dovremmo adoperare per noi. Il vero Creatore è l’infinito Oceano della MENTE COSMICA, dove noi tutti siamo delle gocce, al di fuori del tempo e dello spazio.

Non vuole i doni, i sacrifici, le preghiere! Aiuta l’uomo, senza aspettarsi nulla, a conoscere la realtà, affinché questo possa accumulare l’esperienza, le conoscenze, e la saggezza. E’ infinitamente curioso, spiritoso, benevolo con tutti coloro che scelgono la via della luce.

Lui sostiene coloro che aprono gli occhi sulle verità superiori. Tutto, in questo mondo, è realizzabile. Siamo una COSCIENZA INFINITA, che crea delle allucinazioni (la realtà materiale) per scoprire, misurare, descrivere e capire se stessi da tutti i punti di vista.

Il potenziale umano è notevolmente superiore a ciò che ci insegnano. Purtroppo, l’oscuramento dei dati e della verità permette a coloro che conoscono la grande verità, di governare coloro che la ignorano. Aprire le anime alla comprensione che le conoscenze che abbiamo non formano un quadro completo, perché c’è chi non lo vuole, non lo permette. E quel qualcuno può aspettare un’eternità per vederci affogare nella paura e nel materialismo.

Siamo degli Studenti su questo pianeta azzurro, la scuola dell’Amore, la scuola degli Dei, l’asilo dell’Anima… Siamo Dei!

Possiamo continuare a vivere come hanno fatto i nostri antenati. Ma tra di noi ci saranno anche coloro che non vorranno essere carne da macello. Siamo sulla soglia di grandiosi cambiamenti, e da noi, che viviamo il picco massimo di questa civiltà, dipenderà il futuro del pianeta e dei suoi figli.

Fonte: http://radionicaesoterico-scientificarussa.blogspot.it/2017/08/siamo-in-una-transizione-verso-il-nuovo.html

“Siamo in una transizione verso il nuovo mondo”. Le idee di Lev Klykovultima modifica: 2017-10-25T15:40:59+00:00da subbuteo63
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento