Stampare soldi per pagare i conti

Il ricettario dei sovranisti, desiderosi di stampare moneta per finanziare spesa pubblica, Questa teoria, radicata nella “Finanza funzionale” concepita da Abba Lerner negli anni ‘40, ha recentemente ricevuto l’attenzione di importanti politici negli Stati Uniti, in Italia e persino in Giappone. La nostra crisi odierna ha un’origine lontana per cui, per completare l’opera della grande privatizzazione era necessario servirsi di governi … Continua a leggere

Di chi è l’euro?

Secondo il vicepresidente della Commissione europea l’Euro appartiene alle banche e non ai cittadini. Significa che gli europei hanno rinunciato in massa alla sovranità monetaria. Anche se è stato sostituito dall’euro, il marco tedesco non è scomparso dai cuori e dai portafogli tedeschi. In Germania, come in altri Paesi europei, la vecchia valuta non conosce “scadenze” Non è un caso unico. Se … Continua a leggere

La truffa del Signoraggio ci schiavizza

Origine del termine signoraggio Il termine deriva da “signore”, ossia colui che in passato godeva del diritto di battere moneta. Oggi nell’area dell’euro le monete sono coniate dai governi nazionali e le banconote sono emesse dalle banche centrali. Signoraggio, letteralmente aggio del signore, significa il “guadagno del sovrano”. La pratica nacque in epoca romana, quando la moneta iniziò ad essere coniata con una minore quantità di metallo … Continua a leggere

USCIRE DALL’EURO E AZZERARE IL DEBITO PUBBLICO

Una delle più grandi preoccupazioni su un’eventuale uscita dall’euro è il debito pubblico. La provocazione di Marco Saba sembra essere l’uovo di colombo. Uscire dall’euro significa stampare una nuova moneta sovrana. La conversione dei depositi attuali in euro nella nuova valuta lascerebbe nelle casse del Tesoro migliaia di euro pronti per essere spesi, con i quali si potrebbe azzerare il … Continua a leggere

All’Italia conviene uscire dall’euro

Le ragioni per uscire dall’euro sono ancora tutte validissime. L’euro da una parte e l’Unione Europea dall’altra. Il primo è un cappio al collo che sta inesorabilmente umiliando e devastando il nostro paese, La seconda è una gabbia soffocante che limita la nostra sovranità in spregio ai più elementari principi di libertà. Riconquistare la propria indipendenza monetaria è la condizione necessaria.  La … Continua a leggere

La doppia circolazione delle monete in alcuni paesi dell’Euro zona

Germania, i marchi tedeschi  ancora usati per pagamenti, il marco tedesco non è scomparso  dai portafogli tedeschi. In Germania, come in altri Paesi europei, la vecchia valuta non conosce scadenze. Ad oggi in Germania mancano all’appello della Banca centrale tedesca 13 miliardi di marchi tra banconote e monete. Ovvero sei miliardi e mezzo di euro, in base al cambio che … Continua a leggere

STAMPARE NUOVE ‘LIRE’ O SIAMO MORTI”

Dell’economista  Antonino Galloni. Per uscire dalla depressione economica post-Coronavirus serve «la massiccia immissione da parte dello Stato di una moneta nazionale non a debito, parallela all’euro». è quella di immettere una valuta per il circuito nazionale in biglietti di Stato, Una formula «non contraria ai Trattati europei, in quanto non menzionata», Per fare fronte alla crisi un sindaco del Cilento “conia” banconote per i bisognosi Già nelle prossime … Continua a leggere

Referendum sull’uscita dall’Unione europea

Matteo Salvini: comprensibile, non esclude la possibilità di un referendum sull’uscita dall’Unione europea. Il leader della Lega ha tenuto una diretta su Facebook  la delusione è altissima per “l’egoismo, l’assenza, la lontananza di Bruxelles, Berlino, Francoforte e Amsterdam, Von Der Leyen ha fatto retromarcia, ma Salvini non è soddisfatto Ci si poteva pensare prima”. Inoltre l’ex ministro ribadisce il  suo no, Governo avvisato mezzo salvato. … Continua a leggere

Giorni contati per l’Europa?

Sette giorni per «salvare» l’Unione Europea. I leader dei 27 Paesi membri dell’Ue, dopo il muro contro muro nell’ultimo vertice, cercano una mediazione sul piano che dovrà arginare gli effetti negativi sull’economia dell’emergenza Coronavirus. L’obiettivo è evitare una spaccatura tra il fronte  del sud, guidato dalla Francia, con al fianco l’Italia, e i Paesi nel nord, guidati da Germania e Olanda, … Continua a leggere

Costruire i confini

Spesso indugiamo a maltrattarci e ad abusarci sia fisicamente che psicologicamente. Naturalmente non mi riferisco alla pratiche masochistiche o alla tendenze estreme, mi riferisco piuttosto alle pratiche di abuso in cui tutti possiamo restare impantanati. Gli atteggiamenti si maturano negli anni e si consolidano in noi, si stratificano, in modo tale da sembrare delle parti costituenti della nostra personalità. Creiamo … Continua a leggere