IL MERCATO DI SEMENTI

Potete forse trovare un altro mercato come questo? Dove, con la vostra unica rosa, potete comprare centinaia di giardini di rose? Dove, con una sola semente, ottenete un’intera foresta? Con un debole respiro, il vento divino? Avete avuto paura di essere assorbiti dal terreno, o di essere soffiati via dall’aria. Ora, la vostra goccia d’acqua se ne va e si … Continua a leggere

IL KARMA DEL GIOVANE MONACO

“La virtù della meditazione, anche durante un breve zazen, elimina gli innumerevoli errori accumulati nelle vite passate. Perché continuare a errare sui sentieri dell’Inferno quando siamo così vicini alla Terra Pura del Buddha?” (Hakuin) Un piccolo tempio sorgeva in una radura, nel cerchio di una foresta di pini odorosi di resina. Nel piccolo tempio di montagna viveva un venerabile monaco … Continua a leggere

TRIBALISMO

  “Poiché il principale nemico è la disumanizzazione, la soluzione deve essere la nuova vivificazione e la restaurazione della natura umana. La fonte deve essere una filosofia dell’umanismo.” (Daisaku Ikeda) Di norma, le tribù sono profondamente legate da un totem (una bandiera, un libro un’icona), da qualcosa che simboleggi la loro unità e che faccia appello ai loro sentimenti. Un … Continua a leggere

I SEGRETI DEL N°6 NEL NOSTRO TEMPO E IN APOCALISSE

Sebirblu, Il primo pensiero che la cifra “6” porta alla mente è quello menzionato in Ap. 13,18indicante il 666 come numero della Bestia o numero d’uomo. È stato il vescovo teologo e padre della Chiesa S. Ireneo da Lione, studioso di Gematria ebraica, a delineare il 666 come “numero della Bestia” riferentesi all’«anti-Cristo», simbolo del male e del disordine. Ma è stata la Vergine … Continua a leggere

L’IO DI GRUPPO UMANO

“L’Io dell’uomo si consuma nel suo proprio fuoco mediante sé medesimo.” (Aforisma ermetico) L’essere umano sta facendo contemporaneamente una discesa e un’ascesa, dice Steiner, ma il percorso non viene compiuto in totale solitudine. Come per tutte le specie, anche per l’uomo il cammino evolutivo viene percorso insieme alla propria specie. Durante la vita fisica, l’uomo impara a modificarsi per sviluppare … Continua a leggere

La Saggezza del Sintomo

L’interpretazione in chiave simbolica, nella psicosomatica come nella naturopatia, del sintomo o di un dolore, favorisce una comprensione più profonda del disagio e dell’iter da seguire per la sua risoluzione definitiva del problema. Le emozioni represse o censurate dalla mancanza di una elaborazione consapevole, a lungo andare possono somatizzare in più parti del corpo. In sostanza, un dolore incarna nel … Continua a leggere

Il Sonno della Mente

Quando sarà compreso appieno il significato del concetto di “Sonno ipnotico” comunemente associato al concetto di illusione, l’uomo sarà consapevole delle cause dello stato di coscienza in cui vive quotidianamente. Raggiunta tale consapevolezza, se ha vero intento di mutare il suo stato di coscienza, deve necessariamente mettere in pratica il “lavoro” alla base di tale mutamento, conoscere se stesso. Oggi vengono … Continua a leggere

L’IO UMANO ALLA RICERCA DI SE STESSO

“La storia dell’evoluzione insegna che l’universo non ha mai smesso di essere creativo o inventivo.” (Karl Popper) Fin dai primordi lo spirito umano anelava a diventare cosciente di sé. E’ questa la tensione evolutiva che ha infuso in lui lo spirito divino. Nella mente divina, il nostro spirito esiste da sempre, ma solo sulla terra può diventare consapevole di sé. … Continua a leggere

ANIME IN EVOLUZIONE

  “L’umanità è un fiume di luce che scorre dall’esterno verso l’eterno.” (Khalil Gibran) Sarebbe un grosso errore credere che l’uomo possieda un’anima individuale già formata, e che nasca nell’esistenza terrena già fornito di un’anima individuale completa e che quest’anima venga incorporata in un corpo fisico nelle varie esistenze terrene, dice Steiner. L’uomo dei tempi attuali rappresenta uno stadio di … Continua a leggere

I “Sistemi aperti” e la “Matrice”

Il benessere dell’organismo e quindi di tutti i suoi apparati, organi, tessuti, dipende strettamente dall’ambiente in cui le cellule sono immerse. Purtroppo l’abitudine a frammentare, per motivi di studio e ricerca, la complessità dei sistemi viventi, porta a prendere in considerazione solo una parte del corpo o l’organo malato e le sue cellule. Gli studi sulla “matrice extracellulare” consentono, invece, … Continua a leggere